Conoscenza di Edraw

Cos'è lo storyboard?

Sapere tutto su Storyboard


Parte 1: Cos'è lo Storyboard?

Se stai lavorando ad un film o un video o se stai cercando di comunicare con qualcuno in un modo in cui devi mostrare qual è la tua idea o il tuo piano, gli storyboard sono la scelta giusta.

Gli storyboards sono organizzatori grafici che ti aiutano a inserire il tuo piano in pannelli rettangolari (simili ai fumetti). Sono un modo per esprimere le tue idee in modo più visivo. Sia che tu abbia semplicemente una storia da raccontare o che tu stia spiegando la tua idea a un cliente, gli storyboard rendono più facile la comunicazione.

Storyboards

Potresti pensare che gli storyboard fossero il modo così ovvio di eseguire qualsiasi visualizzazione, ma non sono diventati la norma fino all'inizio degli anni '40. Gli storyboard sono stati realizzati per la prima volta per il racconto Disney del 1933 Three Little Pigs e un animatore, Webb Smith, è accreditato per l'idea degli storyboard.

Tuttavia, al giorno d'oggi gli storyboard non sono limitati solo all'industria artistica. Anche persone di altri ceti sociali come aziende, riviste e istituti di istruzione hanno iniziato a utilizzare gli storyboard per visualizzare in anteprima il proprio progetto o lavoro.

Parte 2: quando usare gli storyboard?

Ora ti starai chiedendo quale sia la situazione ideale per utilizzare uno storyboard. Bene, ci sono diverse situazioni e campi in cui è possibile utilizzare gli storyboard. L'industria dell'intrattenimento è quella ovvia, ma puoi anche usarli se fai parte di un'azienda o del settore dell'istruzione.

Industria dell'intrattenimento

Sia che tu stia creando film, pubblicità o lavori in una rivista, gli storyboard sono il modo migliore per semplificare il tuo piano. Nei film, puoi creare storyboard contenenti una sequenza della scena inquadratura per inquadratura, mentre nelle riviste puoi allineare il modo in cui verranno allineati i tuoi articoli.

Produzione aziendale

Nel mondo degli affari, gli storyboard possono essere utilizzati per presentare idee e fare presentazioni. Inoltre, puoi persino mostrare potenziali risultati e presentare le tue idee ai colleghi in un modo facile da capire.

Settore dell'istruzione

Ultimo ma non meno importante, insegnanti e docenti possono utilizzare gli storyboard per tenere le loro lezioni. Possono essere utilizzati per garantire che gli studenti comprendano correttamente il contenuto. Questo metodo è molto utile nelle classi primarie per verificare il livello di comprensibilità degli studenti riguardo alle storie.

Non importa in quale campo lavori, siamo sicuri che gli storyboard sarebbero in qualche modo in grado di rendere il tuo lavoro più interessante e divertente.

Parte 3: Tipi di Storyboard

Gli storyboard sono più frequentemente utilizzati nell'industria dell'intrattenimento, in particolare nell'industria cinematografica. Quindi, il tipo di storyboard che usi dipende dal tipo di video e dal numero di persone coinvolte.

Qui abbiamo elencato tre tipi di storyboard.

1. Storyboard tradizionali

Gli storyboard tradizionali sono il tipo base di storyboard che includono uno schizzo a matita dell'idea principale con una piccola descrizione scritta a fianco. Questi sono disegnati nella fase iniziale in cui lo scrittore, il produttore e il regista possono discutere le loro idee e qual è la storia. Nessuna animazione o ripresa è stata fatta prima di questa parte del processo.

Traditional Storyboards

Gli storyboard tradizionali sono ancora comuni nell'industria cinematografica e televisiva. Consentono di apportare rapidamente modifiche poco costose.

2. Storyboard in miniatura

Gli storyboard delle miniature sono molto più precisi. La persona che li disegna di solito ha un'idea molto precisa di come apparirà visivamente la scena o la storia. Questo è il motivo per cui non è richiesta alcuna descrizione scritta quando si utilizza questo tipo di storyboard. L'enfasi è più sui dettagli visivi della scena.

Thumbnail Storyboards

Questo storyboard deve essere utilizzato quando un piccolo team sta lavorando al progetto.

3. Storyboard digitali

Gli storyboard digitali sono molto più vicini al prodotto finale. Ora, invece di schizzi, vengono disegnate immagini digitali per mostrare la storia. Utilizzi la grafica esatta che utilizzerai nella versione finale e quindi tutti hanno un'idea di come sarà il prodotto finale.

Digital Storyboards

Descrizioni o dialoghi possono essere aggiunti a seconda delle tue esigenze.

Parte 4: Cose da fare prima dello storyboard

Pre-produzione, ti starai chiedendo se valga la pena anche per gli storyboard. Bene, ecco perché usare gli storyboard è meglio che non usarli.

  • Chiarire la direzione della storia: gli storyboard aiutano a chiarire la direzione della tua storia. Aiuta a garantire che il concetto funzioni perfettamente. Aiuta a stabilire se la storia viene raccontata correttamente o meno.
  • Utilizzo efficiente del budget: gli storyboard possono essere utilizzati per allocare correttamente il budget. Quando avrai annotato tutti i dettagli sullo storyboard, saprai dove spendere i tuoi soldi e dove salvarli. Inoltre, apportare modifiche non sarà costoso in quanto non sono state effettuate riprese o animazioni in questa fase.
  • Controlla la dignità del contenuto: a volte, hai idee che sembrano fantastiche nella tua testa ma non nella realtà. Gli storyboard offrono una grande opportunità per testare i tuoi contenuti. Puoi verificare l'adeguatezza delle battute finali e dei dialoghi. Puoi anche mostrarli alle parti interessate e ottenere anche le loro opinioni.
  • ● Organizzazione inquadratura per inquadratura: gli storyboard forniscono una rappresentazione visiva inquadratura per inquadratura della tua storia. Quindi, non lasciano spazio a nessun errore. Inoltre, aiutano anche a utilizzare lo spazio e il tempo.

Pertanto, è più sicuro utilizzare gli storyboard in modo da essere meglio preparati per la produzione del progetto.

Parte 5: come creare storyboard?

1. Carta o software?

La prima cosa da decidere è se lavorerai su carta o utilizzerai un software online per creare il tuo storyboard. Gli storyboard cartacei sono più facili da realizzare ma richiedono più tempo per la modifica, mentre gli storyboard online sono più veloci e molto più semplici da utilizzare.

2. Inizia il tuo storyboard

Una volta deciso il tipo di storyboard. È ora di iniziare il disegno. Disegna il tuo storyboard. Includi i dettagli della storia e dei personaggi. Lavora su come verranno girate le scene. In questa fase, non preoccuparti dei segnali visivi. Fai schizzi approssimativi e assicurati di aver capito tutti i dettagli importanti come le proporzioni. Inoltre, assicurati che il tuo script non sia lento e continuo.

3. Lavora sui dettagli

Una volta che la storia è stata finalizzata, è il momento di lavorare sui dettagli visivi. Ora, decidi l'ambientazione della tua scena. Qui è dove modifichi lo storyboard e scopri tutti i piccoli dettagli su come sarà lo scatto finale, i diversi angoli di ripresa e riprese, ecc.

4. Aggiungi il tocco finale

Questo passaggio è dove è necessario aggiungere gli ultimi ritocchi. Aggiungi diversi movimenti della fotocamera per mantenere gli scatti interessanti. Ultimo ma non meno importante, aggiungi i numeri dei colpi. Assegna un nome e numera i tuoi scatti in modo che la troupe e i collaboratori creativi conoscano la sequenza.

Ora che hai uno storyboard, di seguito sono riportati alcuni suggerimenti per assicurarne uno perfetto.

EdrawMax

Software per Diagrammi Tutto-in-Uno
Crea più di 280 tipi di diagrammi senza sforzo
Inizia facilmente a creare diagrammi con vari modelli e simboli
  • Compatibilità file superiore: Importa ed esporta disegni in vari formati di file, come Visio
  • Supporto multipiattaforma (Windows, Mac, Linux, Web)
Sicurezza Verificata | Passa a Mac >>
Sicurezza Verificata | Passa a Linux >>
Sicurezza Verificata | Passa a Windows >>

Parte 6: Suggerimenti importanti da tenere a mente

Quando crei uno storyboard, ci sono alcuni punti chiave che devi tenere a mente per utilizzare lo storyboard alla sua capacità totale.

Suggerimento #1: conosci completamente la tua storia

Prima di iniziare lo storyboard, assicurati di avere tutti i dettagli della tua storia. È importante conoscere a fondo i tuoi personaggi e la direzione in cui verrà presa la storia. Questo ti aiuterà a visualizzare facilmente i personaggi e l'ambiente circostante. Assicurati di farti le domande importanti. Di cosa e di chi parla la storia? Dove e quando si svolge? Qual è la sensazione prevista del prodotto finale?

Suggerimento #2: mantienilo semplice

Quando progetti uno storyboard, non preoccuparti delle illustrazioni. Mantieni i disegni semplici e non essere sopraffatto se non sei bravo con le illustrazioni. Finché comunichi chiaramente la tua idea, anche le figure stilizzate funzioneranno. Gli storyboard semplici ma coerenti possono essere efficaci quanto quelli a colori.

Suggerimento #3: pensa in 3D

Questa è la cosa più importante da tenere a mente. Lo storyboard viene spesso realizzato in 2D, ma non dimenticare che la produzione verrà eseguita in 3D. Quindi, pianifica i tuoi scatti nello spazio. Pensa al movimento, alle prospettive e alle connessioni spaziali tra le scene. Se puoi, visita il tuo set per farti un'idea di come verrà girata la scena, di come si sposterà la telecamera e degli angoli con cui verrà ripresa.

Parte 7: Esempi di Storyboard

Esempio 1 - Storyboard 5W

Questo è uno storyboard di 5W che viene spesso utilizzato per il giornalismo, le notizie o le indagini della polizia. Una storia è incompleta senza la risposta a queste domande, quindi questo modello di storyboard è ottimo per impostare la tua storia in modo chiaro.

5Ws Storyboard

Esempio 2 - Storyboard di videologia

Il modello fornito di seguito è uno storyboard di "Videologia". Ha didascalie e immagini che mostrano come si svolgerà una scena nel video finale. Vengono scritti anche gli angoli e i movimenti della telecamera. Usa questo modello di storyboard per pianificare il tuo video.

Videology storyboard

Parte 8: Bonus: glossario dello storyboard

Se sei nuovo nel mondo dello storyboarding, potrebbero esserci dei termini che non hai ancora compreso appieno. Qui definiremo alcuni termini in modo che tu non debba preoccuparti di capire cosa significa qualcosa.

  • Voce fuori campo: è la voce di un narratore (di solito una persona non sullo schermo) che legge la storia dalla sceneggiatura.
  • Style Frame: dimostra lo stile, l'atmosfera e la sensazione generale di una cosa con l'aiuto di una serie di composizioni.
  • Elenco dei colpi: è un elenco degli scatti dettagliati. Descrive completamente la scena e dice anche di cosa hai bisogno per assicurarti una ripresa di successo.
  • Scamps: Nella sua fase iniziale degli schizzi approssimativi, uno storyboard è noto come scamp.

Queste sono alcune parole che dovresti conoscere. Tuttavia, ci sono molte altre parole che devi sapere per avere una perfetta comprensione dello storyboard.

Ti abbiamo fornito la maggior parte delle informazioni necessarie per lavorare sullo storyboard. Non ti resta che andare avanti. Buon Storyboard!!

Articoli Correlati