Conoscenza di Edraw

Cosa Sono i Diagrammi Ramo-Foglia?

Tutto Quello Che C'è Da Sapere sui Diagrammi Ramo-Foglia

Cosa Sono i Diagrammi Ramo-Foglia?

I diagrammi ramo-foglia costituiscono una risorsa fenomenale (e divertente) per la gestione agevole, efficace ed efficiente di grandi quantità di dati. La struttura di questi diagrammi è così composta: il ramo è collocato nella parte sinistra e mostra il primo numero di ogni cifra. A destra è invece presente la foglia, il cui scopo principale è quello di mostrare i numeri rimanenti di ogni cifra.

Diagrammi Ramo-Foglia

Fonte: www.mathsisfun.com

Vi Piacerebbe Saperne di Più?

Molto bene. Sapete che i diagrammi ramo-foglia sono capaci di semplificarci la vita in modo considerevole? Proprio così, perché ci offrono un modo intelligente e pratico per interagire con i dati. L'utilità nell'ambito della diffusione dei dati conduce a un aumento della loro leggibilità. Come conseguenza, questi diagrammi consentono di gestire dati senza farsi scappare neppure un singolo numero. Massima precisione, sempre e comunque.

Diagrammi Ramo-Foglia

Fonte: scottstemmath.weebly.com

I diagrammi ramo-foglia sono formati da una singola tabella che divide i dati in modo ottimale. Per fare un esempio, i numeri 568 e 561 andrebbero suddivisi e trascritti come 56 | 8,1 (56 è il ramo, comune a entrambe le cifre). Il sistema alla base di questi diagrammi migliora notevolmente la leggibilità dei dati, semplificando la produzione di statistiche inferenziali e non parametriche.

Origine dei Diagrammi Ramo-Foglia

Il diagramma ramo-foglia è nato nel 1990, frutto del lavoro di Arthur Bowley. Divenuto ben presto popolare, trovando ampio utilizzo tra matematici e ricercatori in primo luogo, questo tipo di diagramma è ancora considerato uno degli strumenti migliori per l'analisi esploratoria dei dati.

Diversi dagli istogrammi, i diagrammi ramo-foglia sono, secondo alcuni, più preziosi di qualsiasi altro strumento matematico. Tutto il merito è del signor Bowley, i cui sforzi sono stati la chiave di volta della progettazione di questi schemi straordinari, ancora cruciali nella gestione dei dati in ambito matematico e di ricerca.

La Forma dei Diagrammi Ramo-Foglia

I diagrammi ramo-foglia sono sostanzialmente costituiti da una tabella semplice, divisa da una linea verticale. La colonna a sinistra presenta tutti i rami, mentre quella a destra include tutte le foglie che contengono i numeri associati a quelli della colonna a sinistra.

Nell'immagine in basso, un esempio essenziale di diagramma ramo-foglia. Come potete vedere, nella tabella figurano due colonne, una sinistra e una destra (rispettivamente per i rami e le foglie). I dati vengono forniti entro un riquadro rettangolare, per poi essere immessi all'interno del diagramma per massimizzare la leggibilità.

Diagrammi Ramo-Foglia

Utilizzo dei Diagrammi Ramo-Foglia

Come già accennato, i diagrammi ramo-foglia sono primariamente utilizzati nell'ambito matematico e in quello della ricerca. Il perché è semplice, se pensiamo alla loro utilità nel dividere i dati in modo intelligente per semplificarne la lettura. Di grande importanza è anche l'utilizzo nella ricerca esplorativa. Ma l'estensiva funzionalità di questi diagrammi non si esaurisce qui. A seguire, qualche altro esempio della loro applicazione.

  • I diagrammi ramo-foglia sono utilizzati per classificare le variabili discrete e continue.
  • Possono essere usati per organizzare i dati direttamente nel punto di raccolta.
  • Possono sostituire i grafici a barre, poiché caratterizzati da una funzionalità simile.
  • Sono comunemente utilizzati in ambiente scolastico, per esempio per tenere traccia dei punteggi e delle votazioni degli studenti.

Come Creare un Diagramma Ramo-Foglia

Progettare diagrammi ramo-foglia non è affatto difficile, non più almeno. Potremmo persino dire che sia divertente. Non ci credete? Allora continuate a leggere per scoprire da voi come realizzare uno di questi diagrammi. È semplicissimo, vedrete.

Passaggio n. 1: Individuazione del Numero Più Grande e di Quello Più Piccolo

Come Creare un Diagramma Ramo-Foglia

Prendiamo come esempio l'immagine in alto. Come possiamo vedere, è presente un set di dati. La prima cosa da fare è individuare il numero più grande e quello più piccolo tra tutti quelli forniti. In questo caso, andremo quindi a prelevare il 7 e il 43.

Passaggio n. 2: Identificazione dei Rami

A questo punto, bisogna inferire i rami a partire dai dati. Che significa? Che andremo a dividere i dati (i numeri) in due parti. Poiché ogni numero è composto da due cifre, nel dividerli andremo a identificare come rami le prime cifre di ognuno. La seconda cifra di ogni numero, invece, verrà considerata una foglia.

Passaggio n. 3: Disegno della Linea Verticale per Dividere Rami e Foglie

Completata la divisione, disegnate una linea verticale, per dividere il diagramma in due colonne. Tutti i rami dovranno essere nella colonna a sinistra e tutte le foglie in quella a destra, così da operare una suddivisione netta dei dati.

Passaggio n. 4: Controllo dei Dati dalla Tabella

Poiché è possibile che un ramo abbia più foglie, ogni foglia andrà posizionata in associazione al ramo di riferimento. Effettuate un controllo accurato per sincerarvi che i dati siano suddivisi correttamente e che abbiate trascritto tutti i numeri.

Come Creare un Diagramma Ramo-Foglia con Excel

Creare un diagramma ramo-foglia con Excel è semplice come bere un bicchiere d'acqua, soprattutto una volta compresi i passaggi base per la realizzazione. Seguite le istruzioni descritte in basso per completare il vostro diagramma in men che non si dica.

Passaggio n. 1: Immissione dei Dati

Digitate tutti i valori dei dati all'interno di una colonna del foglio di lavoro.

Immissione dei Dati

Passaggio n. 2: Individuazione dei Valori Minimi e Massimi

Scrivete la formula in basso per trovare i valori minimi e massimi nel set di dati.

Individuazione dei Valori Minimi e Massimi

Passaggio n. 3: Creazione Manuale dei Rami

Digitate manualmente i rami nella colonna di sinistra.

Creazione Manuale dei Rami

Passaggio n. 4: Calcolo delle Foglie

Specificate la formula per il calcolo delle foglie. Una volta completata la procedura per la prima riga, trascinate la formula sulla riga successiva e ripetete l'operazione su tutte quelle presenti. E questo è tutto.

Calcolo delle Foglie


conclusione diagramma ramo-foglia


Esempi di Diagrammi Ramo-Foglia

Diagramma Ramo-Foglia con le Centinaia

Diagramma Ramo-Foglia con le Centinaia

Nei diagrammi ramo-foglia che presentano anche le centinaia, alcuni numeri sono composti da tre cifre, naturalmente. In questi casi, nella colonna dei rami vanno inseriti il primo e il secondo numero, mentre i restanti vanno collocati nella colonna "Foglia".

Diagramma Ramo-Foglia con Decimali

Diagramma Ramo-Foglia con Decimali

Questo esempio è invece rappresentativo di un diagramma ramo-foglia con numeri decimali. Come osservabile nell'immagine, le prime due cifre (punto decimale incluso) vanno nella prima colonna, quella dei rami. Le restanti cifre devono essere inserite nella colonna delle foglie.

Conclusioni dell'Articolo!

I diagrammi ramo-foglia sono una risorsa straordinaria per la rappresentazione visiva di grandi quantità di dati. Non sorprende, quindi, che siano così apprezzati e diffusamente utilizzati negli ambiti della matematica e della ricerca. Se la produzione manuale o tramite formule di Excel non fa per voi, non disperate! A venire in vostro aiuto ci sono soluzioni professionali ed efficaci come EdrawMax. Questo software include migliaia di strumenti e modelli integrati che vi aiuteranno a progettare facilmente diagrammi ramo-foglia o d'altro tipo.

EdrawMax

Software per Diagrammi Tutto-in-Uno
Crea più di 280 tipi di diagrammi senza sforzo
Inizia facilmente a creare diagrammi con vari modelli e simboli
  • Compatibilità file superiore: Importa ed esporta disegni in vari formati di file, come Visio
  • Supporto multipiattaforma (Windows, Mac, Linux, Web)
Sicurezza Verificata | Passa a Mac >>
Sicurezza Verificata | Passa a Linux >>
Sicurezza Verificata | Passa a Windows >>
Articoli Correlati